ACQUALAGNA – Conto alla rovescia per domenica 7 con il primo appuntamento imperdibile per i buongustai: la 33^ Fiera regionale del Tartufo Nero Pregiato (Tuber Melanosporum Vitt), il nero dolce dal profumo aromatico.
Qualità, bontà e versalità in cucina non sono gli unici pregi di questo tesoro della Terra.
A renderlo speciale anche la possibilità di acquistarlo ad un prezzo accessibile (850 euro al kg per le pezzature medie) rispetto al Tartufo Bianco Pregiato di Acqualagna che è riconosciuta capitale del Tartufo, con una produzione pari a circa il 60% della raccolta nazionale.
Un primato reso possibile grazie alla grande varietà di tartufo che si trova nell’area in ogni stagione e periodo dell’anno.

Alla 33esima Fiera del Tartufo Nero di Acqualagna è possibile reperire ben quattro varietà:
il Tartufo Bianco Pregiato (Tuber Magnatum Pico)
il Tartufo Nero Pregiato (Tuber Melanosporum Vitt)
il Tartufo Bianchetto (Tuber Borchii Vitt)
il Tartufo Nero Estivo (Tuber Aestivum Vitt)

Un altro primato spetta ai tartufai di Acqualagna: nel 1932 infatti è stata impiantata vicino la Gola del Furlo, riserva naturale, la prima tartufaia in Italia del tartufo nero pregiato.

L’itinerario della Fiera parte da piazza Enrico Mattei con l’apertura degli stand di tartufo fresco e degli altri prodotti eno-gastronomici dalla norcineria, ai vini, al miele fino alle esposizioni di artigianato artistico locale e altri prodotti del territorio.

Alle ore 09.30 si svolgerà una gara di ricerca al tartufo amatoriale, con premi per tutti i partecipanti, e dimostrazione di addestramento cani.
Un appuntamento davvero interessante per gli amanti del genere.

I visitatori avranno la possibilità di effettuare escursioni guidate nella Riserva naturale Statale della Gola del Furlo [www.riservagoladelfurlo.it] e acquistare a prezzo accessibile il tartufo in piazza Mattei.

Ma l’appuntamento più atteso è senza dubbio il “Carnevale al Tartufo 2016”, l’unico al mondo dove anzichè caramelle e dolciumi si lanciano tartufi!

Un programma fiera tartufo 2016carnevale allegro, festoso ma diverso dagli altri per la legge che lo regola: il tartufo non si compra, si regala.
Reso famoso dalle migliaia di visitatori che raggiungono piazza Mattei, l’arena del gusto di Acqualagna, per attendere l’arrivo dei carri mascherati e approfittare del lancio dei tartufi, l’appuntamento è per il pomeriggio di domenica 7 dalle ore 15 con la sfilata dei carri per le vie del paese e poi, dalle ore 16 in piazza Mattei, il lancio dei tartufi tanto atteso con musica, ballo e intrattenimenti.

Ma la 33^ Fiera regionale del Tartufo Nero Pregiato non finisce qui.
La festa continua anche nel weekend di San Valentino (13/14 febbraio) e domenica 21 febbraio.

In occasione della Festa di San Valentino nei giorni 13 e 14 febbraio 2016 nei ristoranti aderenti all’iniziativa oltre a degustare menù a base di tartufo potrai partecipare al mini concorso 1000 modi per dire ti amo:
scrivi la tua frase d’amore nei bigliettini che troverai all’interno del ristorante e le frasi più belle saranno premiate con una cena gratutita per 2 persone e tanti altri dolci regali.

Domenica 21 febbraio, invece, alle ore 9.30 si potrà assistere al Convegno “L’irrigazione delle tartufaie coltivate: gestione dell’acqua secondo il fabbisogno del tartufo” con visita guidata alle tartufaie accompagnati da un tecnico esperto.

Buona Fiera a tutti!

Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.