candelara Quest’anno Candele a Candelara spegne 10 candeline e per l’occasione ha prolungato la manifestazione per ben tre week-end per consentire alle migliaia di visitatori, italiani e non solo, di ammirare al meglio la magica e colorata festa dedicata alle candele.

Candele a Candelara, primo mercatino italiano dedicato alle candele, si svolge nell’antico borgo medievale di Candelara, sulle colline Pesaresi, dalle ore 10:00 alle 22:00 nelle giornate di:

sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre;

sabato 7 e domenica 8;

sabato 14 e domenica 15.

Ad un costo di 2,50€ a persona esclusi i minori di 12 anni.

In queste giornate potrete passeggiare per il borgo, respirare l’atmosfera magica di un tempo, meravigliarvi con le numerose attrattive ed ammirare le 50 casette in legno che ospiteranno oggetti d’artigianato, articoli da regalo e una grande varietà di candele (da quelle ornamentali a quelle artistiche, da quelle profumate a quelle colorate assistendo anche, dal vivo, alla loro preparazione).

minimongolfiere luminoseInoltre, assisterete ad uno spettacolo unico e suggestivo grazie alla collaborazione con l’Associazione Cerai d’Italia: tre spegnimenti programmati di 15 minuti ciascuno (alle 17:30; 18:30 e 19:30) della luce artificiale che lascierà spazio alle calde e avvolgenti fiammelle delle migliaia candele sparse per tutto il borgo.

Novità di quest’anno, in contemporanea allo spegnimento dell’illuminazione artificiale, il cielo sopra al borgo verrà rischiarato da giochi pirici, da palloncini luminosi e suggestive minimongolfiere.

 

Attrattive durante la festa:

Iniziative Candele a Candelara 2013Via dei Presepi: dove artigiani provenienti da ogni parte d’Italia esporranno le natività realizzate in diversi materiali (legno, pietra, cera, ceramica, terracotta, sughero e argento);

  • Sculture in ferro battuto: sagome raffiguranti i personaggi del Presepe ornate da centinaia di candeline;
  • Officina di Babbo Natale: officina per i più piccini, dove potranno creare addobbi e figure natalizie con i più svariati materiali (creta, carta, cera, legno);
  • All’interno delle mura castellane troverete sagome in legno a grandezza naturale raffiguranti la natività che resteranno esposte al pubblico fino all’Epifania;
  • Vecchi artigiani, ma di grande esperienza, vi illustreranno all’interno delle vie del Paese la lavorazione di vimini, ferro battuto e legno;
  • Un’intera banda musicale formata da 35 Babbo Natale;
  • Babbo Natale con cornamuse e zampogne;
  • Artisti di strada: acrobati, giocolieri, cantastorie.

Candele a Candelara e dintorni

Dopo il successo dell’anno precedente, anche quest’anno Candelara rinnoverà il “gemellaggio” con Pesaro:

  • Piazza del Popolo diventerà “Piazza dei sapori”: degustazioni, vendita ed esposizione delle eccellenze gastronomiche del nostro territorio;
  • Visite guidate: Pieve del XII secolo;
  • Visita ad altre manifestazioni legate alle festività natalizie: Frontone, Mombaroccio, Macerata Feltria;
  • Bus gratuiti ogni 30 minuti dai parcheggi e dalla città di Pesaro.
 
 
 
Tagged with →  
Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.