Il patrimonio storico-artistico di Pesaro offre numerose attrattive conformemente alla sua articolata tradizione culturale.

Se ti trovi in città e sei curioso di conoscere la storia delle più importanti Chiese pesaresi, ti proponiamo un itinerario culturale tra le costruzioni di maggior valore artistico-architettonico della città che non ti lascerà indifferente.

Cattedrale di San Terenzio

facciata della cattedraleL’itinerario può cominciare presso la Cattedrale di San Terenzio. La Chiesa presenta una facciata romantica, molteplici disegni medievali e geometrie bizantine ed il suo valore è riconosciuto soprattutto per i mosaici riscoperti durante i lavori di ristrutturazione: a testimonianza di un’origine storica molto antica, un grande mosaico di 900 metri quadrati ricopre il pavimento interno alla Chiesa.

Santuario Madonna delle Grazie

Risalente al XIV, in via San Francesco è possibile visitare il Santuario Madonna delle Grazie. Sono di grande importanza il portale gotico ogivale del 1300 che compare sulla facciata romantica ed il trittico di Jacobello del fiore presente all’interno.

Chiesa di Sant’Agostino

facciata della chiesa di sant'agostinoPresso Corso XI Settembre potrai invece accedere alla Chiesa di Sant’Agostino che, costruita nel 1258, fu di appartenenza Agostiniana. Inizialmente romantica, fu trasformata in una Chiesa gotica e di essa resta a noi soltanto il Portale ed il coro ligneo interno costruito sotto richiesta della Famiglia Sforza.

Chiesa di San Giovanni Battista

L’itinerario prosegue presso la Chiesa di San Giovanni Battista, costruita per ordine dei Della Rovere. Oltre alla Chiesa dalla pianta a croce latina, la facciata a timpano ed il presbiterio interno ottagonale, potrai visitare il Convento accanto dove si trova la Biblioteca San Giovanni.

 
Chiesa del Nome di Dio

interno della chiesa del nome di dioIn via Petrucci potrai trovarti di fronte alla famosa Chiesa del Nome di Dio, costruita nel 1577 dalla Confraternita del Nome di Dio. Tra il Portale in pietra d’Istria del Lazzarini, il soffitto a cassettoni e le tele e le decorazioni del Pandolfi, la Chiesa del Nome di Dio rappresenta uno delle più importanti tappe per un itinerario culturale in città.

Chiesa di Sant’Ubaldo

Visitabile su richiesta è poi la Chiesa di Sant’Ubaldo del 1600. Cappella dei pesaresi caduti in guerra, la costruzione ospita soprattutto la tomba dei genitori di Francesco Maria Della Rovere e costituisce per questo un elemento di grande importanza per la storia di Pesaro.

Chiesa della Santissima Annunziata

interno chiesa santissima annunziataPer un itinerario alla scoperta delle Chiese della città potrai poi visitare la Chiesa della Santissima Annunziata. Originariamente finalizzata alla sepoltura dei poveri e luogo d’incontro dei pellegrini, la costruzione d’origine settecentesca presenta un’abside decorata con uno stucco di Giuseppe Mazza.

Chiesa del Suffragio

L’itinerario giunge a compimento con la visita della Chiesa del Suffragio del XVII secolo. Dopo il terremoto del 1930, della costruzione resta solo il primo ordine della facciata. Costruita nei pressi della Chiesa del Santo Spirito, la Chiesa appartiene ora al Centro Arti Visive ed è visitabile solo durante gli eventi espositivi.

Hai già letto  le altre proposte di itinerari? Lasciati consigliare:

Pesaro, la città natale di Gioacchino Rossini;
Alla scoperta della città di Pesaro;
Itinerario tra arte e cultura.

Tagged with →  
Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.