La Ceramica di PesaroA partire dal Basso Medioevo fino ai giorni d’oggi la città di Pesaro ospita numerose realtà dedite all’arte della ceramica e della maiolica, simboli della cultura e della storia pesarese.

Grazie ai più bravi maestri pesaresi di queste antiche arti, la città è divenuta uno dei centri ceramici più importanti d’Italia riscuotendo molto successo tanto in passato quanto al giorno d’oggi: i turisti che ogni anno visitano la città hanno la possibilità di venire a contatto con la storia e con la cultura pesarese attraverso questi decoratissimi pezzi d’arte appartenenti ad una tradizione ormai secolare.

L’arte della ceramica a Pesaro ha infatti le sue origini nel lontano 1300 ed è sopravvissuta fino ad oggi grazie alla protezione delle Signorie pesaresi dei Malatesta, degli Sforza e Della Rovere, del governo pontificio oltre alle attuali amministrazioni che si impegnano a mantenere viva questa peculiare tradizione.

 

la rosa di pesaroTra i decori che portarono Pesaro ad avere successo nel campo della ceramica, in particolare nel Settecento, ci furono il “ticchio” e la rosa. Quest’ultima risulta tuttora l’emblema della maiolica pesarese.

L’arte della maiolica, nel corso dei secoli, subisce delle variazioni artistiche di diverso genere: nel 1800 viene utilizzata la terraglia arricchita con minuziose decorazioni a mano; verso la fine del secolo viene recuperata la tradizione Rinascimentale; nel 1900 l’arte della ceramica pesarese si arricchisce di grandi personalità artistiche: Ferruccio Mengaroni, Nanni Valentini, ma soprattutto Franco Bucci.

Le diverse opere d’arte in ceramica e maiolica a testimonianza dell’antica tradizione pesarese si trovano nella sezione Ceramiche dei Musei Civici della città: qui è possibile ripercorrere il passato artistico di Pesaro attraverso un’esposizione di molteplici pezzi d’arte risalenti tanto al Medioevo quanto all’epoca più recente.

La Maiolica di PesaroL’arte della ceramica a Pesaro è infatti proposta tuttora da diversi ceramisti quali Molaroni, Sora, Franceschini e Donzelli. Essi ripropongono gli antichi decori della tradizione pesarese rivisitati in chiave moderna: la rosa, il ticchio, l’istoriato e il raffaelesche.

Tra gli altri protagonisti dell’arte ceramica più recente vi sono infine L’Atelier Franco Bucci, il Laboratorio Pesaro e Verzolini che rivisitando l’antica arte con sperimentazioni e tecniche moderne propongono peculiari pezzi d’artigianato e Design.

Segui i nostri consigli, segui i nostri itinerari:

Itinerario tra arte e cultura;
Alla scoperta delle Chiese Pesaresi;
Gli edifici storici, le ville e le piazze di Pesaro.

Link utili:
Sito Musei Civici Pesaro
Sito della Provincia di Pesaro Urbino

Tagged with →  
Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.